SCALETTE DI BERGAMO – VIA SUDORNO

Bergamasca.net © Tutti i diritti riservati. - ALL RIGHTS RESERVED

SCALETTE DI BERGAMO - VIA SUDORNO

Testo: Mario Colombo
Foto: Mario Colombo

Premessa

Tra le meraviglie che offre Bergamo, troviamo anche le “Scalette”. Un tempo utilizzate dal popolino, offrono oggi una piacevole alternativa all’uso di altri mezzi motorizzati. Scalette che ci portano in un’altra dimensione e arrivare infine a godere di quel gioiello che è Città Alta.
Un invito il nostro a muoversi su questi sentieri carichi di storia fra profumi e  colori che sapranno darci molta serenità.

(5) – Via Sudorno (parte bassa)

Il nome di questa via ricorda il culto di Sudorno “fanum Saturni” (Il Dio contadino…), antica divinità romana delle sementi. La parte che percorriamo è quella che si stacca da via Ripa Pasqualina, all’altezza dell’istituto Sacra Famiglia. Il percorso fa da spartiacque fra l’itinerario di Astino e quello della Conca D’Oro. Un cammino gradevole con vista su Città Alta. Passando davanti a  casa Veronelli, studio e residenza del famoso enologo-scrittore, costeggiando le ultime cascine, arriviamo al complesso delle Apostole del Sacro Cuore di Gesù, “Casa Madre Clelia”. Proseguendo arriviamo in località Sudorno dove sorge il Tempio dei Caduti (1915-1916). Al suo interno è custodita la tela raffigurante Gesù tra Maria e Sant’Anna, facente parte dell’antica chiesa di Santa Maria in Sudorno.

Visionate  tutte le scalette:

1. Via del Rione – Case Moroni
2. Via Lavanderio
3. Via Ripa Pasqualina
4. San Matteo della Benaglia
5. Via Sudorno (parte bassa)
6. Scaletta dello Scorlazzino
7. Scaletta dello Scorlazzone
8. Scaletta del Castello di San Vigilio
9. Scaletta delle More
10. Scaletta Fontanabrolo
11. Scaletta di Via del Paradiso
12. Scaletta di Santa Lucia (vecchia)
13. Scaletta di Sant’Alessandro
14. Salita della Scaletta
15. Via della Noca

Skills

7

In Portfolios